Foto-Ripresa

Sono alcuni giorni che cerco di capire quale argomento è il migliore per tornare a scrivere.

Ancora non mi è venuto in mente, tanto che ho già cambiato il titolo tre volte, e iniziato a scrivere di due diversi argomenti.

In verità forse quello di cui devo scrivere è il perché è tanto tempo che non lo faccio più.

Succede che a volte il tempo si ferma, succede quando a casa mentre si sfogliano le fotografie, ci sono dei periodi vuoti: prima foto, periodo senza foto, ancora foto. Questo è stato un periodo senza foto, un periodo in cui sono successe tante cose, ma di cui qui non ho lasciato traccia, i miei pensieri si sono fermati, le riflessioni sono state per un po’ congelate.

Ho lavorato molto ad un progetto a cui credo e conosciuto tante persone. Tante belle persone.

Vi racconto di una donna speciale che ho conosciuto in questo periodo. E’ una donna che lavora, che crede nel suo lavoro, ma che ha una particolare attenzione al lavoro e alla vita delle persone. Ha un’emotività travolgente, sa entrare in empatia con gli altri, senza però farsi travolgere da loro.

Mi ha ricordato che la passione e l’attenzione per le storie degli “altri” mi appartiene, e allora mi sono decisa a riprendere a scrivere in questo spazio.

A quella donna dico GRAZIE!

Credo sia importante condividere le proprie esperienze, credo che ci siano persone che quelle esperienze, quelle parole, scritte in modo sincero, possano in qualche modo servire.

A volte ci si ferma e non si scattano più foto, ma prima o poi si ricomincia, perché di quelle foto ne abbiamo bisogno noi e chi aprirà quel cassetto domani.

 

Dopo la pioggia

G. Rodari

 

Dopo la pioggia viene il sereno,

brilla in cielo l’arcobaleno:

è come un ponte imbandierato

e il sole vi passa, festeggiato.

È bello guardare a naso in su

le sue bandiere rosse e blu.

Però lo si vede – questo è il male –

soltanto dopo il temporale.

Non sarebbe più conveniente

il temporale non farlo per niente?

Un arcobaleno senza tempesta,

questa sì che sarebbe una festa.

Sarebbe una festa per tutta la terra

fare la pace prima della guerra