Convegno Ansia e Stress

Appignano (MC) – Il 2 Febbraio scorso sono stata invitata dall’Ordine degli Avvocati di Macerata ad intervenire al convegno, da loro organizzato, dal titolo: “Avvocati: ansia e stress”.

Devo dire che sono stata molto contenta di aver dato il mio contributo a questa iniziativa, il motivo è molto semplice: oltre alla teoria si è passati alla pratica portando alla platea esempi concreti per trovare strategie efficaci di Coping (termine inglese traducibile con “strategie di adattamento”): Lara Lucaccioni ha presentato lo yoga della risata, Lucia de Luca il teatro, ma soprattutto si è potuto sperimentare un laboratorio con la Scuola di Ceramica Maestri Vasai di Appignano.

L’intervento è iniziato cercando di fare chiarezza distinguendo lo “stress buono” da quello “cattivo”.

L’Eustress (dal greco EU=Buono) aiuta e  spinge l’individuo a migliorare le sue prestazioni. Naturalmente il livello di stress percepito come “motivante” e non minaccioso varia da persona a persona.

Mentre il Distress è il termine per definire i danni dello stress da dolore o eccessivo impegno.

Ho posto l’attenzione sul fatto che mente corpo e cervello sono collegati fra loro a tal punto che azioni dell’uno agiscono inevitabilmente sugli altri.

Il motivo per il quale dovremmo tenere a bada i livelli di stress sono molto importanti perché è solo in questo modo che possiamo ascoltare ciò di cui il nostro corpo ha bisogno, se colpiti da forte Stress sperimentiamo una dispercezione  dei segnali (ovvero non siamo in grado di coglierli), che altrimenti ci aiuterebbero a reagire allo stesso.

In sintesi:

Stress = tensione a cui siamo sottoposti, in grado di trasformare il nostro equilibrio psico-fisico. Immediatamente avviene il coinvolgimento del sistema nervoso-immunitario – ormonale volto a contrastare il cambiamento e ripristinare l’organismo al suo equilibrio.

 

 

 

(Foto di Stefano Montecchiarini e del Comune di Appignano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.